spot_img
giovedì 21 Ottobre 2021
giovedì, Ottobre 21, 2021
spot_img
spot_img

CARIGNANO – UCCIDE LA MOGLIE POI SI SPARA (AGGIORNATO: NO OMICIDIO-SUICIDIO)

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”zcAaWSqV7qA” tiny=”yes”]

[label style=”important”]Ascolta l’aggiornamento[/label][audiotube id=”zTK0n9IRPYg” tiny=”yes”]

CARIGNANO (TO) – Dramma famigliare in una abitazione di Carignano, in provincia di Torino.

La donna,un’infermiera di 52 anni è morta, mentre il marito, un medico di 64 anni, è deceduto poco dopo l’arrivo dei sanitari.

Sul posto sono intervenuti il 118 e i Carabinieri.

Ancora da chiarire la motivazione che ha spinto l’uomo al folle gesto.

AGGIORNAMENTO – E’ un duplice suicidio quello avvenuto oggi in una cascina di borgata Gorra, a Carignano. E’ quanto hanno accertato i carabinieri intervenuti sul posto con i soccorritori del 118, che non hanno potuto fare altro che constare il duplice decesso.

Ad uccidersi per prima è stata la donna, una infermiera di 52 anni. L’uomo, un medico di 66 anni suo compagno, e non marito come appreso in un primo momento, l’ha trovata morta e si è sparato.

A permettere di ricostruire la vicenda è stata la testimonianza del giardiniere, che ha dato l’allarme. L’uomo ha infatti visto il medico ancora vivo entrare in casa, dove la donna si era già uccisa, e poi fare fuoco contro se stesso.

I carabinieri, che ora indagano sui motivi che hanno spinto la donna a suicidarsi, hanno trovato nella cascina numerose armi, tutte regolarmente denunciate.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img