spot_img
sabato 16 Ottobre 2021
sabato, Ottobre 16, 2021
spot_img
spot_img

IVREA – Porta allieve al night: sentenza a marzo

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”D8C3F7jKw-I” tiny=”yes”]

IVREA – Il processo all’insegnante accusata di violenza privata per aver minacciato di bocciare due alunne se non l’avessero seguita in un locale per scambisti, riprenderà il 30 marzo 2015 quando, ascoltate le parti, il gip Maria Claudia Colangelo dovrebbe emettere la sentenza.

L’insegnante si è difesa ieri al Tribunale di Ivrea, ed ha voluto rilasciare dichiarazioni spontanee.

L’imputata, che insegnava in una scuola per estetiste ad Ivrea, ha raccontato di aver fatto un paio di uscite notturne con le allieve in un club di Caselle Torinese, ma senza accedere nei privè. Riguardo all’accusa di aver minacciato la loro bocciatura, ha osservato che all’epoca dei fatti (giugno 2010) gli scrutini per l’ammissione agli esami erano già conclusi.

A denunciarla, era stata la Preside della scuola dopo aver ascoltato il racconto delle studentesse.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img