[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”3GDJpcnBfi8″ tiny=”yes”]

IVREA – In questi giorni sono state consegnate le cartelle di pagamento per il 2014. 

ivrea-municipio“Siamo consapevoli – spiega l’Assessore Capirone – che i contribuenti possano essere disorientati  e ci scusiamo per i disagi  ai quali, nostro malgrado, i cittadini  possono andare incontro. I legittimi dubbi che rischiano di nascere di fronte alle comunicazioni che sono state loro recapitate e sulle corretta modalità di adempimento, sono però conseguenza diretta delle continue novità che sono state introdotte dai Governi che si sono succeduti negli ultimi anni”.

“Voglio peraltro rimarcare con estrema chiarezza – aggiunge Capirone –  che ancora una volta i Comuni sono stati relegati, di fatto, a svolgere il ruolo di esattori per conto dello Stato nei confronti dei cittadini, dovendosi tra l’altro confrontare con un normativa farraginosa, complicata e continuamente soggetta a variazioni che ha avuto come dato univoco e comune quello di scaricare sugli enti locali le conseguenze della crescita dell’imposizione fiscale”.
Così Enrico Capirone si rivolge ai cittadini eporediesi per sottolineare che “i competenti uffici, sono disponibili per offrire la massima assistenza a tutti coloro che si trovino in difficoltà o abbiano semplicemente bisogno di chiarire alcuni aspetti rispetto alle modalità di compilazione dei modelli F24  o per orientarsi in relazione alle diverse scadenze di pagamento previste”.

A tal proposito si ricorda che l’Ufficio Entrate Comunali è aperto al pubblico nei seguenti giorni e orari: martedì 9-13, giovedì 14-17.30, venerdì 9-12.
“Voglio comunque rassicurare i cittadini che gli uffici garantiranno a tutti gli utenti i chiarimenti utili affinché possa essere rispettato il termine del 16 ottobre valutando, laddove si rendesse necessario, anche il prolungamento dei normali orari”.
“E’ inevitabile – sottolinea Capirone – che in questi primi giorni possa esserci un afflusso notevole di cittadini presso gli uffici. E’ importante precisare che gli utenti saranno comunque tutti ricevuti per il rispetto della scadenza. Considerato, peraltro, che il primo termine è quello del 16 ottobre relativo all’acconto della TASI, il consiglio è quello che si rechino presso gli sportelli in particolare coloro che necessitino della compilazione dei modelli F24”.

“Sul sito del Comune, inoltre, per cercare di rendere più agevole il compito dei contribuenti – aggiunge Capirone –  per determinare la TASI da versare è stato messo a disposizione un calcolatore che permette anche di stampare i modelli F24 che potranno essere utilizzati direttamente in banca o in posta”.

“Oltre a questo – evidenzia Capirone – ricordo per ogni altro tipo di chiarimento, dubbio o informazione, fuori dagli orari di sportello e senza necessità quindi di recarsi presso gli uffici , è possibile contattare telefonicamente il Servizio Entrate comunali o porre via mail il proprio quesito”.

Questi i contatti dell’Ufficio Entrate Comunali:
0125/4101, indirizzi mail: imu@comune.ivrea.to.it, tasi@comune.ivrea.to.it, tari@comune.ivrea.to.it

Per quanto riguarda invece la TARI si paga come l’anno scorso (quando si chiamava Tares) ed è calcolata sulla base della superficie occupata e dei componenti il nucleo familiare. Insieme alla nota informativa sono stati già consegnati ai cittadini due modelli F24 già compilati, da utilizzare per il versamento in acconto (31 ottobre), a saldo (30 dicembre). E’ possibile anche pagare in unica soluzione entro il 30 dicembre utilizzando entrambi gli F24 gratuiti.

“Anche in questo caso laddove fosse necessario – conclude Capirone – invito i contribuenti a contattare gli uffici comunali che ribadisco, anche al di fuori degli orari di sportello lavorano continuamente per esaminare e risolvere le situazioni dubbie evidenziate dagli utenti durante l’apertura degli uffici, ricontattando direttamente i cittadini per fornire, fatte le opportune verifiche, le adeguate risposte”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here