[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”_naoy_fbPPM” tiny=”yes”]

CESANA T.SE (TO) – I Carabinieri hanno arrestato 11 romeni, colti in flagrante mentre stavano rubando rame all’interno della pista olimpica da bob di Cesana Torinese.

cavi-rameI ladri sono stati sorpresi mentre smontavano cavi e altre strutture in modo organizzato, coordinati da un “mastro”, come se fossero in un vero e proprio cantiere di lavoro. I Carabinieri sospettano che siano gli autori di numerosi furti in provincia di Torino e stanno indagando per risalire ai vertici dell’organizzazione.

AGGIORNAMENTO– I carabinieri hanno riferito che si tratta di “smontatori professionisti” sospettati di aver messo a segno decine di colpi nella provincia di Torino. Gli arrestati sono stati trovati in possesso di complessivi 2.880 chili di cavi di rame. Nel corso del 2013 sono stati 61 gli arresti per furto di rame da parte dei carabinieri di Torino, e nel 2014 sono stati finora 38. Gli arrestati a Cesana erano organizzati in tre “squadre”, ogni team aveva il suo furgone. Potrebbero fare parte di un’organizzazione che pianifica i furti a tavolino e che invia le diverse “squadre”, ognuna coordinata da un “mastro”, nei cantieri/fabbriche/ditte da smembrare. Il rame viene poi riciclato e rivenduto in Italia e all’estero. Gli arrestati sono tutti romeni tra i 32 e i 43 anni, domiciliati nel campo nomadi di Corso Tazzoli, a Torino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here