mercoledì 12 Maggio 2021

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 25/09/2014

RENZI: SINDACATI ARRABBIATI? PER ME NON È UN PROBLEMA

RIFORMA LAVORO PRIORITÀ,SERVE CORAGGIO.ORA NO ELEZIONI

Il premier Renzi vuole andare avanti nel suo impegno per realizzare le riforme. Lo dice in un’intervista al Wall street Journal, in cui definisce una priorità la riforma del mercato del Lavoro, e dunque per lui non è un problema se i sindacati sono contro di lui per questo. A Bloomberg tv aggiunge che sulla questione non serve un compromesso ma del coraggio per un nuovo modello di mercato. Esclude inoltre “categoricamente” la possibilità di nuove tasse in Italia e che si debba ora andare ad elezioni. E ribadisce che senza riforme in Italia non possiamo cambiare l’Europa.

 

DRAGHI: BCE È PRONTA AD ULTERIORI MISURE NON CONVENZIONALI

ALTA DISOCCUPAZIONE PESA SU INFLAZIONE. AGIRE CON RIFORME

La Banca centrale europea resta determinata ad adottare “ulteriori misure non convenzionali” contro i rischi posti da un periodo troppo lungo di bassa inflazione. Lo ha detto il presidente Mario Draghi. Secondo il numero uno di Eurotower, alcuni dei fattori che le stime Bce hanno sottovalutato sono “disoccupazione elevata e dimensioni della capacità produttiva inutilizzata”. Draghi evidenzia per l’Eurozona i rischi evidenti dalla situazione geopolitica e dai ritardi nelle riforme e sollecita i governi ad agire con decisione.

 

AEREI FRANCESI IN VOLO SU IRAQ PER NUOVI RAID CONTRO ISIS

RENZI CHIAMA HOLLANDE.A LONDRA 9 ARRESTI,ANCHE PREDICATORE

All’indomani della notizia choc della decapitazione dell’ ostaggio francese in mano ai jihadisti algerini, caccia Rafale dell’ aviazione di Parigi sorvolano l’ Iraq per un possibile nuovo raid contro l’Isis. “Si va avanti – dice il ministro della Difesa – per ridare integrità all’ Iraq”. Il premier italiano chiama Hollande per manifestargli la sua solidarietà. Intanto l’Osservatorio diritti umani riferisce di 14 jihadisti dell’Isis e 5 civili rimasti uccisi nei raid della coalizione in Siria. A Londra 9 arresti per presunti legami con terrorismo islamico, ma la Polizia spiega che non c’è una minaccia immediata. Secondo i media fra loro anche un predicatore

 

BIMBA DI 3 ANNI MUORE AZZANNATA DAL SUO CANE VICINO A ROMA

MOMENTO DISTRAZIONE PADRE,VA VICINO RECINTO PASTORE TEDESCO

Una bambina di 3 anni è morta dopo essere stata azzannata dal suo cane, un pastore tedesco, ieri sera a Fiano Romano, in provincia di Roma. La bimba è stata morsa al collo, sulle braccia e sulla testa. Portata in gravissime condizioni all’ ospedale Sant’Andrea, è morta nella notte. Sul posto i carabinieri. In un momento di distrazione del genitore, si era avvicinata al recinto dove c’era il pastore tedesco di 9 anni, regolarmente tenuto nel rispetto delle normative, che l’ha aggredita.

 

JOBS ACT, POLETTI: BASTA PASTICCI ALL’ITALIANA E TABU’

BRUNETTA: SE FI VOTA SÌ E PD SI SPACCA È CRISI

“Non possiamo fare pasticci all’italiana. Non ci si può fermare davanti a dei tabù. Noi abbiamo bisogno di dare fiducia e chiarezza perchè ci siano investimenti”. Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, rispondendo sul Jobs Act e l’art.18. “Queste sono le linee di fondo, vogliamo andare avanti nei tempi dati”. Grillo, noi conservatori? Napolitano è deputato dal ’53. Brunetta: “se Fi vota sì e Pd si spacca, la maggioranza non sarà più tale. Quando una maggioranza non è più tale, si apre la crisi”.

 

SETTE FENDENTI PER UCCIDERE MOGLIE, ARMA LASCIATA NEL PETTO

LITE NELLA NOTTE NEL GENOVESE, POI HA CHIAMATO CC: FERMATO

Ha usato 2 coltelli da cucina, l’ha colpita 7 volte e uno lo ha lasciato nel petto. Così un artigiano albanese di 44 anni ha ucciso la moglie di 30 la scorsa notte a Casella, entroterra di Genova. L’omicidio in camera da letto, durante una lite. Sarebbe stato dettato da gelosia e problemi economici, sembra che l’artigiano avesse difficoltà. I figli, 4 e 3 anni, non si sono accorti del fatto. Poi l’uomo, in stato confusionale, ha chiamato i carabinieri, cui si è costituito: è stato arrestato per omicidio volontario.

 

RECUPERATI DUE ESCURSIONISTI PERSISI IN QUOTA PER LA NEBBIA

NEL CUNEESE, STANNO BENE. DUE TEDESCHI BLOCCATI SU M.BIANCO

Due escursionisti francesi recuperati nella notte sul Colle di Stau, a 2.450 metri sulle Alpi Occidentali, nel Cuneese. Sorpresi dalla fitta nebbia, si erano persi ed erano bloccati nella zona di Pontebernardo. Le condizioni sono buone. Sono invece bloccati da ieri a quota 4.400 sul Monte Bianco due alpinisti tedeschi che hanno lanciato l’allarme perché non più in grado di rientrare, anche loro in buone condizioni ma stremati. Il vento forte ostacola il recupero, si attende un miglioramento delle condizioni per intervenire.

(by ANSA).

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img