martedì 11 Maggio 2021

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 20/09/2014

SFIDA DI RENZI SUL LAVORO, STRETTO TRA SINDACATI E FRONDA PD

ORFINI, ‘PRECARI COLPA DELLA POLITICA MA NACHE DEL SINDACATO’

Fronte lavoro incandescente dopo lo scontro frontale di ieri tra Susanna Camusso, che ha evocato il modello Thatcher, e Matteo Renzi che ha accusato il sindacato di gravi responsabilità sul precariato. Tensione altissima anche tra i Dem, con Bersani che ha annunciato molti emendamenti al Jobs act e battaglia sicura sulla tutela dei diritti dei lavoratori. La Fiom intanto ha deciso di anticipare al 18 ottobre la manifestazione prevista il 25. Mentre le sigle del pubblico impiego, 14 in tutto dalla scuola alla sanità, scenderanno in piazza l’8 novembre contro il blocco della contrattazione. Il premier è in partenza per gli Stati Uniti ed evidentemente con le parole dure di ieri ha voluto lasciare un messaggio a chi potrebbe provocare lo stallo del Jobs Act. Con lui anche il presidente del Pd Orfini: ‘Sul lavoro – dice – i sindacati si sono voltati dall’altra parte’.

 

G20: SCHAEUBLE AVVERTE, RISCHIO BOLLA DA POLITICHE ESPANSIVE

LEW, SFORZI PER CRESCITA MONDIALE. PERFORMANCE INSUFFICIENTI

Politiche monetarie e di bilancio espansive rischiano di creare una bolla speculativa sui mercati finanziari e immobiliari. L’allarme arriva dal ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, intervenuto al G20 di Cairns in Australia. Secondo Schaeuble le politiche espansive riducono la spinta alle riforme strutturali. Per il segretario al Tesoro americano Jack Lew, e’ necessario fare più sforzi per la crescita mondiale. ‘Nel complesso l’economia mondiale continua ad avere delle perfomance economiche insufficienti soprattutto nell’area euro e in Giappone’, ha aggiunto.

 

UCRAINA: ACCORDO SU CESSATE IL FUOCO E ZONA DEMILITARIZZATA

L’ANNUNCIO DOPO LUNGO INCONTRO OSCE-MOSCA-KIEV-SEPARATISTI

Raggiunto a Minsk un accordo per il cessate il fuoco e per la creazione di una zona demilitarizzata di 30 km nella parte orientale dell’Ucraina. L’annuncio dopo sette ore di colloqui del cosiddetto ‘gruppo di contatto’ Osce-Mosca-Kiev-separatisti. Il documento “dovrebbe portare alla realizzazione di una zona di massima sicurezza”, ha affermato il leader separatista Igor Plotnitski.

 

DEBITI PA: CONFARTIGIANATO, DA RISCUOTERE ANCORA 21,4 MLD

DIMINUISCONO I TEMPI, MA IL MEZZOGIORNO RESTA MAGLIA NERA

La Confartigianato ricorda al premier la promessa sul pagamento dei debiti della pubblica amministrazione e sottolinea che mancano all’appello ancora 21,4 miliardi di euro che gli imprenditori devono riscuotere. Entro luglio sono stati pagati alle aziende 26.139 milioni, pari al 55% dei 47.519 milioni di euro stanziati con lo ‘Sblocca debiti’ e con la legge di stabilità. Secondo un sondaggio, i tempi di pagamento sono migliorati passando da 104 a 88 giorni, le Asl le più virtuose. Rispetto alla media nazionale, la maglia nera va al Mezzogiorno che impiega 108 giorni per saldare. La Cgia rileva che la pubblica amministrazione deve alle imprese ancora 35 miliardi.

 

CONSULTA: M5S, RENZI VUOLE WIN FOR LIFE PER VIOLANTE

DI MAIO, RISULTATO E’ PARLAMENTO BLOCCATO DA 10 GIORNI

“Ci aspettavamo di più da un rottamatore che invece blocca il Parlamento per dieci giorni per far vincere a Violante il Win for Life”. Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera e deputato di M5S, attacca così il presidente del Consiglio parlando dello stallo in Parlamento per le nomine alla Corte Costituzionale. “Se Renzi vuole portare Violante a tutti costi per nove anni alla Corte Costituzionale a 10mila euro netti al mese ha sbagliato persone. Noi a questo giochino non ci stiamo”, dice.

 

INTRUSO SCAVALCA CANCELLATA CASA BIANCA, EDIFICIO EVACUATO

ARRESTATO UN UOMO. OBAMA E FAMIGLIA ERANO VIA PER IL WEEKEND

Un uomo è riuscito a scavalcare la cancellata della casa Bianca facendo scattare l’evacuazione di metà dell’edificio. L’intruso è stato arrestato. Il presidente e la famiglia erano già partiti per Camp david per il week end.

 

 

JACK MA, FORREST GUMP CINESE E IL SOGNO AMERICANO AVVERATO

L’EX PROFESSORE DI INGLESE DIVENTA MILIARDARIO CON ALIBABA

Alibaba sbarca a Wall Street e lo fa in grande. A risentire della corsa del colosso dell’e-commerce e’ Yahoo!, che ha chiuso in calo e, come azionisti di Alibaba, ha venduto piu’ di 120 dei 524 milioni di titoli con l’ipo. Il cinquantenne divenuto con la sua ‘creatura’ l’uomo più ricco della Cina ancora prima della quotazione è ex insegnante di inglese che negli anni scorsi si era visto chiudere la porta in faccia dalla Silicon Valley. E ora la sfida: Alibaba ha ricavi che sono come quelli di Amazon e eBay insieme, una capitalizzazione di mercato superiore a eBay, Twitter e LinkedIn, e un potenziale enorme. ‘Sono onorato ed emozionato’, ha detto ieri Jack Ma dal floor di Wall Street, ammettendo – fra l’ilarita’ – che il suo eroe è Forrest Gump.

 

INCIDENTI TRA TIFOSI A BARI, POLIZIA ARRESTA TEPPISTI

MANETTE ANCHE PER DETENZIONE DI ARMI DURANTE TAFFERUGLI

Alcuni tifosi del Bari sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di armi e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. Le manette sono scattate dopo i tafferugli nella curva Nord dello stadio san Nicola, cuore dei sostenitori più accaniti, durante la partita contro la Juve Stabia di maggio. Un uomo di 36 anni riportò un trauma cranico.

 

(by ANSA)

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img