[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”qad9hsTMuDM” tiny=”yes”]

LIVIGNO (SO) – Insolito sequestro, eseguito nella giornata di venerdì, presso il Valico del Passo del Foscagno, dove un uomo di nazionalità italiana ha provato a contrabbandare 12 stecche di sigarette

contrabbando2
FOTO G.D.F.

per un totale di 2,4 Kg di tabacchi lavorati esteri, attraversando la linea di confine della zona extra doganale di Livigno, passando a piedi per la valle di Monte Foscagno, tentando così di eludere il controllo su strada dei militari al valico. La merce, piuttosto voluminosa veniva occultata nella fodera della giacca dell’uomo. È stato però intercettato sul versante opposto del monte, in località Valdidentro, dai militari della Guardia di Finanza, in quel momento in perlustrazione.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine e recidivo per il reato di contrabbando, ha incuriosito i militari per la strana sagoma e il modo di camminare, che precedeva a piedi, constatando, una volta raggiunto, come egli, avesse riempito di confezioni di sigarette la fodera del proprio giubotto all’altezza della schiena, un tentativo di occultamento eseguito con modalità al giorno d’oggi inconsuete, che non può fare a meno di riportare alla memoria i metodi utilizzati un tempo dagli “spalloni” e le “bricolle”del contrabbando storico, a lungo trasportate a spalla lungo gli impervi sentieri di montagna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here