lunedì 10 Maggio 2021

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00

CRONACA – NOTIZIARIO DAL MONDO – ORE 13,00 – 11/09/2014

BCE: RISCHI ITALIA SU TARGET DEFICIT 2,6%, CONSOLIDI I CONTI

CRESCITA PERDE SLANCIO NEL TERZO TRIMESTRE, AVANTI RIFORME

Restano rischi per il governo italiano, secondo la Bce, sullepossibilità di centrare l’obiettivo di un deficit di bilanciopari al 2,6% del Pil nel 2014. Il suggerimento è quello di un ulteriore consolidamento del bilancio per essere in linea con ilPatto di Stabilità. L’istituto di Francoforte registra inoltre una perdita di slancio della crescita dell’Eurozona nel terzo trimestre, anche per il peso della elevata disoccupazione. molti paesi hanno fatto riforme strutturali, ma altri non ancora, e servono tutti gli sforzi possibili.

OBAMA ESTENDE RAID ANTI-ISIS IN IRAQ-SIRIA: COLPIRE OVUNQUE

“USA MOBILITERANNO IL MONDO”. NO ALLE TRUPPE SUL CAMPO

Colpire ovunque in terroristi dell’Isis, intervenendo anche in Siria, dove peraltro non ci si può fidare di un regime che terrorizza. E’ il messaggio del presidente americano Obama alla nazione, a poche ore dall’ anniversario degli attentati dell’ 11 settembre, per spiegare la necessità di lanciare una nuova offensiva militare contro il terrorismo islamico. Gli Usa, assicura, “mobiliteranno il mondo”, ma non ci sarà coinvolgimento di truppe americane sul campo. Intanto, altri soldati sono inviati a Baghdad per difendere il personale Usa e la presenza armata sale a 1.600 unità.

 

ENI: DESCALZI INDAGATO PER PRESUNTE TANGENTI IN NIGERIA

IPOTESI CORRUZIONE INTERNAZIONALE. ANCHE SCARONI E BISIGNANI

Il nuovo ad di Eni, Claudio Descalzi, indagato a Milano: ipotesi di corruzione internazionale. Lo scrive il Corriere, riferendo di un’inchiesta su una concessione petrolifera in Nigeria, per la quale sarebbe stata pagata una tangente di cui la Corte di Londra avrebbe effettuato un sequestro preventivo per 190mln dlr, su richiesta dei pm milanesi. Con lui sarebbero indagati il nuovo capo Divisione esplorazioni, Roberto Casula, Paolo Scaroni e Luigi Bisignani.

 

SPENDING, RENZI CHIEDE AI MINISTRI DI METTERE NERO SU BIANCO

PRIMI OSTACOLI, MA PRESTO ARRIVERANNO LE PRIME VALUTAZIONI

Primi ostacoli sulla spending review. Per la seconda volta, gli incontri tra Matteo Renzi e i suoi ministri sugli obiettivi di risparmio e i tagli ieri sono stati rimandati. Ma in serata Palazzo Chigi ha annunciato che presto arriveranno le prime valutazioni. Infatti il presidente del Consiglio ha chiesto ai ministri una nota scritta con i risparmi per ogni ministero. Intanto, si fa sempre più strada l’ipotesi che il Fondo sanitario possa essere ritoccato per i prossimi due anni.

 

ORE DECISIVE PER PISTORIUS, LA GIUDICE LEGGE LA SENTENZA

3 VERDETTI POSSIBILI, DA PREMEDITAZIONE A OMICIDIO COLPOSO

Tre verdetti possibili, oltre ad un’ improbabile assoluzione, per Oscar Pistorius, a seconda di come il giudice monocratico del tribunale di Pretoria – una donna con fama di dura nei casi di violenza sulle donne – avrà valutato il caso dell’ex atleta, accusato della morte della fidanzata. Oggi la sentenza: potrebbe per omicidio premeditato, cioè la tesi sostenuta dall’accusa, con ergastolo e minimo 25 anni da scontare. Oppure per omicidio volontario semplice, un minimo di 15 anni di reclusione. O per omicidio colposo, tesi della difesa, con una pena fino a 15 anni.

 

TRENTINO: MORTA L’ORSA DANIZA, FATALE ANESTETICO PER CATTURA

PRESO E LIBERATO ANCHE IL CUCCIOLO, SARÀ MONITORATO

L’orsa Daniza – l’animale che a Ferragosto, in presenza dei propri cuccioli, aveva ferito un uomo nei boschi del Trentino – non è sopravvissuta alla narcosi fatta nella notte per catturarla, secondo quanto comunica la Provincia di Trento. con la stessa modalità è stato catturato (per poi liberarlo) anche uno dei due cuccioli, che è stato dotato di marca auricolare per assicurarne il costante monitoraggio.

 

RICICLAGGIO RAME RUBATO,MAXI SEQUESTRO ‘ORO ROSSO’ A MESSINA

SCOPERTA CENTRALE UNICA IN SICILIA PER SMISTARE METALLO

Sgominata quella che viene ritenuta la centrale siciliana per la ‘raccolta e smaltimento’ di rame rubato ed eseguito un maxisequestro di ‘oro rosso’. E’ il bilancio di un’ operazione della Procura di Messina che ha portato a eseguire 4 ordinanze di custodia in carcere e al sequestro preventivo di due aziende e di 28,6 tonnellate di rame. E’ la più grossa quantità di ‘oro rosso’ sequestrata in una sola occasione sino ad ora in Italia. Secondo le indagini, attraverso le due società il rame rubato in tutta la Sicilia veniva raccolto e poi trasferito a una fonderia nel nord Italia, per poi essere riavviato al circuito industriale.

 

CINEMA: MORTO ATTORE RICHARD KIEL, ‘DENTI D’ACCIAIO’ IN 007

ALTO 2,18 METRI, ERA CATTIVO SHARK IN DUE FILM FINE ANNI ’70

Morto l’attore americano Richard Kiel, conosciuto per il suo ruolo di cattivo con i ‘denti d’acciaio’ in alcuni film di James Bond. L’attore, 74 anni, è deceduto in un ospedale della California dove era ricoverato. Alto 2,18 metri di altezza, si era fatto un nome a Hollywood nel 1960 con il suo ruolo di Voltaire in “Misteri di Occidente”. Ma è stato il suo personaggio di Shark, un cattivo con i denti di acciaio, a portarlo alla ribalta nei film di 007 “La spia che mi amava” (1977) e “Moonraker” (1979) che gli valse fama mondiale.

(ANSA).

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img