[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”vL4ADZIeB44″ tiny=”yes”] [label style=”important”]Ascolta l’aggiornamento[/label][audiotube id=”ja2X60MFKpM” tiny=”yes”]

TORINO – Un uomo di 48 anni è stato trovato morto nel cortile dell’ex tribunale, che oggi ospita alcuni assessorati del Comune.

comune-torinoSi tratta di un dipendente comunale del quale non sono state rese note le generalità. La morte risalirebbe a questa mattina e, secondo quanto appreso, il corpo presenterebbe una profonda ferita alla testa. Sul posto, dove si è recato anche il sindaco Piero Fassino, operano il nucleo investigativo dei Carabinieri che hanno raccolto le testimonianze delle persone presenti negli uffici comunali.

AGGIORNAMENTO – Si è suicidato il funzionario comunale di 48 anni trovato morto nel cortile degli uffici di via Corte d’Appello. A fugare i dubbi sulle cause della morte è stato il medico legale, Roberto Testi, per cui le ferite sono compatibili con una caduta. L’uomo si è lanciato nel cortile da una finestra del palazzo, ad una altezza di circa venti metri. I carabinieri proseguono le indagini per stabilire che cosa abbia spinto la vittima a togliersi la vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here