lunedì 17 Maggio 2021
lunedì, Maggio 17, 2021
spot_img

TORINO – POLEMICA PER LOCANDINA – SCANDALO (AGGIORNATO)

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”P967HRCxox4″ tiny=”yes”]

TORINO – L’opposizione di centrodestra è indignata, la maggioranza in imbarazzo, per una foto-scandalo utilizzata per promuovere una mostra organizzata dal movimento per la libertà omosessuale L.G.B.T.E.

Nella locandina della “Mostra Internazionale d’Arte L.G.B.T.E. (La Grande Battaglia Trova Esito)”, patrocinata dal Comune di Torino, è rappresentata una donna in sovrappeso, nuda, che calpesta un’immagine religiosa. Sulla foto la scritta S.A.L.I.G.I.A, a riassumere le iniziali dei sette vizi capitali (superbia,avarizia,lussuria,invidia,gola,ira, accidia).

AGGIORNAMENTO – La Città di Torino ritira il patrocinio alla mostra “Internazionale d’Arte LGBTE (La Grande Battaglia Trova Esito)”, al centro di polemiche per la locandina-scandalo utilizzata dagli organizzatori per promuoverla.

Lo ha annunciato l’assessore comunale alla Cultura, Maurizio Braccialarghe. “Prima di dare il patrocinio alle iniziative valutiamo la serietà dei progetti presentati – ha detto -. In questo caso, nessun elemento inviatoci poteva far pensare all’utilizzo di un’immagine che riteniamo lesiva della sensibilità di molti. Dopo aver visto la locandina – conclude Braccialarghe – oggi la Giunta, all’unanimità, ha deciso di revocare il patrocinio all’evento”.

Leggi anche...

spot_img
spot_img
spot_img