CALCIO – Buona la prima. La stagione 2014/2015 ha preso il via ufficialmente ieri sera con il turno di qualificazione di Coppa Italia del Girone 4 che ha visto l’Orizzonti United affrontare il Gassinosanraffaele reduce dalla sconfitta contro il Volpiano di domenica scorsa.

GASSINOSANRAFFAELE 0ORIZZONTI UNITED 2

Reti: 20′ pt Travaini su rig. (O) e 15′ st Serao (O).

Gassinosanraffaele: Okumador, Azzalin (12′ st Mirimin), Lupu, Vittone, Bregaji, Balagna, Cestone (12′ st Giordano), Peraudo (24′ st Bonsanto), Erbini, Moreo, Foxon. A disp. Godio, Talamo, Ranieri, Piano. All. Gatta.

Orizzonti Utd: Coda Zabetta, Adamo, Carini, Barabino, Serao, Camilli, Gianetto (40′ st Pissardo), Beretta, Travaini (24′ st De Souza Simoes), Scutti, Benincasa (24′ st Freda). A disp. Ottuso, Cappelli, Landorno, Gennaro. All. Boschetto.

Arbitro: Dario Ameglio di Torino.

 

Sul sintetico di Via Diaz la squadra di mister Boschetto era chiamata a dare prova di Orizzonti-Gassinomaturità e condizione fisica sufficiente per tornare a casa con 3 punti importanti per il proseguo del cammino di Coppa. E così è stato.

Un primo tempo ben sostenuto da entrambe le squadre ma con un Orizzonti dalle capacità individuali più forti e spinto da una maggiore determinazione. Tra le fila ciglianesi le note di merito vanno alla difesa, nonostante qualche difficoltà ancora sui calci da fermo, ma soprattutto ai mai domi Gianetto e Scutti.

Il Gassino ci prova al 15′ con Foxon che però spedisce alto sopra la traversa. Subito dopo è Scutti a creare una bellissima azione grazie ad un bel colpo di tacco con cui spinge Gianetto in area. La difesa avversaria riesce però a respingere e a ripartire.

La partita si sblocca al 20′ quando Lupu atterra Gianetto al limite dell’area. L’arbitro ritiene che il fallo sia avvenuto dentro l’area e assegna il rigore realizzato da Travaini.

Qualche minuto dopo Benincasa dalla fascia crossa in area, la difesa ribatte e la palla arriva a Beretta che calcia al volo di destro direttamente in porta. Okumador si tuffa e mette in angolo.

L’ultima azione prima dell’intervallo è a favore dei padroni di casa. Barabino atterra Moreo sulla fascia destra. Dalla punizione dello stesso attaccante nasce un cross in area per la testa di Bregaji che però mette alto sulla traversa.

La seconda frazione di gioco inizia dove era terminata, con i padroni di casa che tentano di ristabilire gli equilibri e riportare la parità.

Al 10′ della ripresa la punizione di Scutti è precisa per Travaini posizionato in area, il suo colpo di testa viene però parato da Okumador. Sul contropiede Cestone batte tutti in velocità e dal limite ci prova con un tiro potente che però termina a lato della porta di Coda Zabetta.

Dopo il primo quarto d’ora in ombra ritroviamo la giusta concentrazione e alziamo nuovamente il ritmo di gioco. Ed infatti arriva il raddoppio. Ancora una punizione perfetta di Scutti dalla fascia destra a trovare il colpo di testa di Serao che segna il suo primo gol in rossoblu, festeggiatissimo dai compagni.

Nell’ultimo quarto d’ora calano tensione e concentrazione ma i padroni di casa non riescono ad approfittarne nonostante le diverse occasioni da gol: dopo una serie di rimpalli in area Moreo tira al volo e prende in pieno il palo, subito dopo, sul colpo di testa di Vittone, Coda Zabetta e costretto ad allungarsi e mettere in corner. Dagli sviluppi del calcio d’angolo nasce il cross in area per Erbini che però calcia fuori.

Poco prima del triplice fischio ci prova ancora Lupu di testa in area ma il tiro finisce alto sulla traversa.

Con questa duplice sconfitta il Gassinosanraffaele è fuori dai giochi mentre la corsa in Coppa Italia per l’Orizzonti United sarà tutta nella sfida di mercoledì 10 settembre, alle ore 20,30 a Cigliano, quando affronteranno il Volpiano per il “dentro-fuori” dalla Coppa Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here