PONTEDERA – Due ventenni sono stati arrestati dalla Polizia, a seguito di indagini svolte su uno stupro in una villa nella zona di Pontedera, nel pisano a inizio luglio.

GHBI due ragazzi hanno stordito la giovane versando nella sua vodka il GHB, nota droga, chiamata anche la “droga dello stupro”, per poi violentarla. Questa droga si presenta in forma liquida, insapore e dall’odore appena pungente; i suoi effetti possono sopraggiungere dopo circa 5 – 20 minuti dall’assunzione e durare per un lasso di tempo che può variare da un’ora e mezza alle tre ore. Si ha una sensazione di benessere, rilassatezza, aumento della sensazione tattile, spigliatezza ed anche un aumento del desiderio sessuale, il mattino dopo l’assunzione, si hanno gli effetti di un dopo sbronza, con senso di vertigine, nausea, confusione mentale e la quasi totale assenza di ricordi che riguardano il periodo d’effetto della droga stessa. Sulla base delle foto scambiate dai due giovani sui social network e dei contenuti delle chat, gli investigatori non escludono “una certa serialità di comportamenti” e “altre vittime”.

1 COMMENTO

  1. Finiranno mai queste atrocità verso le donne? !!! Tutte le volte che leggo o sento queste notizie mi sento um misto di rabbia e dolore x le vittime e ancora di più s sono minori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here