TORINO – E’ un torinese di 44 anni, con precedenti di xenofobia, l’artefice del falso allarme divulgato su famoso social network FaceBook di 3 casi di ebola a Lampedusa.

facebook_logo_detailLa Polizia Postale, in tempi record, è riuscita ad arrivare all’uomo, denunciandolo e cancellando la falsa notizia da oltre 27 mila utenti che avevano già condiviso la notizia oltre alle foto allegate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here