BOLOGNA – La Polizia e i Carabinieri di Bologna hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari per un 44 enne, incensurato, per incitamento e sfruttamento alla prostituzione.

massaggiL’uomo, con annunci pubblicitari, reclutava ragazze per lo più moldave e rumene (tra cui 2 minori), per lavorare presso dei centri benessere, ma al momento del colloquio, pretendeva “una dimostrazione pratica” che terminava con l’atto sessuale, che le massaggiatrici avrebbero dovuto poi fare ai clienti del centro. L’uomo, residente nel bolognese, era sposato con figli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here