CHIVASSO – Partirà martedì prossimo, 5 agosto, il trasferimento di alcuni ambulatori specialistici e del Consultorio Adolescenti presso i nuovi locali di via Marconi 11.

via-marconi-chivasso
Via Marconi – Foto d’archivio

In questa sede saranno spostati alcuni ambulatori ospedalieri (elettrocardiogrammi ECG, visite cardiologiche, dermatologiche e le visite neurologiche effettuate dallo specialista convenzionato) e il Consultorio Adolescenti e alcuni ambulatori di via Po (oculistica, dietologia, medicina legale).

Nel giorno del trasloco sarà minimo l’impatto sugli utenti. Infatti, la maggior parte degli ambulatori non si svolge di martedì e la Medicina Legale sarà comunque operativa in via Po. Soltanto per gli ECG e per le visite dietologiche sono stati sospesi gli appuntamenti.

Dal 6 agosto tutti i servizi trasferiti saranno pienamente operativi. I numeri telefonici rimarranno invariati.

Lo spostamento degli ambulatori ospedalieri è temporaneo per permettere il proseguimento dei lavori del terzo lotto del nosocomio. Il trasferimento del Consultorio Adolescenti e degli ambulatori di via Po è conseguente alla necessità di ampliare il Servizio Informatico aziendale.

La sede di via Marconi è in parte di proprietà dell’ASL (dove sono ubicati il Servizio Veterinario di Sanità Animale, il Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale e il Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro – SPreSAL) e in parte di proprietà comunale, dove saranno trasferiti gli ambulatori sopra indicati e il Consultorio Adolescenti.

“Il Comune di Chivasso – spiega il Direttore Generale dell’ASL TO4, dottor Flavio Boraso – si è reso disponibile a concedere la sua parte di proprietà all’Azienda in comodato d’uso gratuito. Questo a riprova del fatto che il dialogo costante e la collaborazione tra amministrazioni pubbliche, nell’interesse dei cittadini, si traducono in un vantaggio per la comunità”.

L’Azienda ha provveduto alla completa ristrutturazione dei locali di proprietà comunale, sia dal punto di vista edile sia impiantistico, per un importo di circa 40 mila euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here