IVREA – Una recente sentenza della Corte Costituzionale, datata 18 luglio 2014, riconosce la piena facoltà dei Comuni di adottare provvedimenti per regolamentare la distribuzione sul territorio delle sale da gioco e gli orari di apertura e chiusura delle stesse. 

gioco-dazzardoSi apre in tal modo un terreno di intervento delle Amministrazioni Comunali per controllare la proliferazione di sale gioco e degli apparecchi per il gioco d’azzardo.

Il Consiglio comunale di Ivrea ha già approvato nei mesi scorsi una proposta di legge regionale per la prevenzione della dipendenza dal gioco d’azzardo, elaborata con altri Comuni del territorio e con il coordinamento della ASL To4; proposta che ci auguriamo possa essere quanto prima portata alla discussione del Consiglio Regionale.

E’ questo un terreno su cui permangono ancora contraddizioni nella normativa, ma l’Amministrazione Comunale di Ivrea è fortemente impegnata, anche sulla scorta della sentenza della Corte Costituzionale, con gli assessorati e gli uffici competenti, così come con le commissioni consiliari, a esplorare tutte le strade praticabili per una efficace azione di contrasto alla diffusione, anche sul territorio del Comune di Ivrea, del fenomeno del gioco d’azzardo e dei connessi fenomeni di dipendenza patologica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here