ROMA – Ad accogliere Meriam, la giovane cristiana sudanese condannata alla pena di morte per apostasia e rimessa in libertà dopo le pressioni internazionali, a Ciampino il Presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Meriam Yehya IbrahimInsieme con Meriam, il marito e i due figli, l’ultima partorita in carcere il 27 maggio. Il Papa e’ stato informato, al momento non c’è alcuna decisione su un possibile incontro. Il viceministro Pistelli, che li ha accompagnati, ha spiegato che la famiglia resterà a Roma per due giorni ospite del governo e poi ripartirà per New York.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here