GAZA – Il braccio armato del movimento palestinese Hamas, le Brigate Ezzedin al-Qassam, rifiutano la proposta egiziana di cessate il fuoco, minacciando di “inasprire” ulteriormente il conflitto con Israele. “Sarebbe come una resa”, fanno sapere. La proposta è invece accettata dal governo israeliano. Dopo una notte di raid il numero dei morti a Gaza è salito a 194 (e 1.400 i feriti), e allarme elevato anche oggi nello stato ebraico: nella notte razzi da Sinai, Libano e Siria (e tre feriti a Eilat, sul Mar Rosso) e sirene risuonate anche ad Ashqelon e in altre località vicine alla Striscia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here