[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”iZCH9mjkFN0″ tiny=”yes”]

TRASPORTI – Giovedì scorso, 10 luglio,  l’associazione Assotrasporti, in qualità di coordinamento regionale delle province piemontesi, si è accreditata presso il Consiglio Regionale del Piemonte.

Assotrasporti-regioneUna delegazione Assotrasporti, composta dal Presidente nazionale Secondo Sandiano e dal Segretario nazionale, il fossanese Aurelio Prisco,nonché Presidente dell’ACIT (Associazione Cuneese Innovazione nel Trasporto in rappresentanza delle province piemontesi) ha incontrato Francesco Balocco, Assessore regionale ai Trasporti , Infrastrutture, Opere pubbliche e Difesa del suolo.
I rappresentanti Assotrasporti, nel presentarsi alla Regione Piemonte, hanno illustrato il programma di proposte operative per la riforma dell’autotrasporto, già presentato al Governo.

L’associazione ha reso noto che l’attuabilità del programma è stata valutata positivamente dalla Commissione europea e ha ottenuto il supporto da numerosi personaggi politici italiani, ad esempio Debora Serracchiani e l’On. Ivan Catalano, Vicepresidente della Commissione Trasporti alla Camera. Assotrasporti ha altresì ricevuto una lettera dal Presidente uscente della Commissione europea José Manuel Barroso, il quale si è congratulato per il celere intervento da parte di Assotrasporti nei confronti della legge francese che vieta il riposo settimanale a bordo del camion.
Durante l’incontro, si è discusso sulle principali problematiche legate all’autotrasporto
piemontese, oltre che sulla spinosa questione dell’imminente trasferimento dell’Authority dei Trasporti da Torino a Roma. Tra i temi toccati da Assotrasporti e dalla Regione durante il confronto, sono anche emerse le problematiche legate alla viabilità regionale–strategica sia per il traffico verso le altre Regioni italiane sia verso il confine francese, e quelle relative agli interporti, che saranno oggetto di approfondimento nei prossimi incontri.
Al termine, la delegazione ha espresso favore sull’esito dell’incontro “In rappresentanza delle province piemontesi, ringraziamo l’Assessore Balocco per la sua disponibilità augurandogli un proficuo lavoro – commenta Aurelio Prisco – instaurare un dialogo costruttivo con le istituzioni è il metodo vincente per supportare in maniera adeguatale aziende di autotrasporto piemontesi”.

“In una zona strategica per il trasporto transnazionale quale il Piemonte – continua il Presidente nazionale Sandiano -siamo ad affermare la volontà di attuare soluzioni concrete per dare una spinta al nostro settore”.
Infatti, proprio dal Piemonte, con la sede operativa nazionale di Cuneo, Assotrasporti ha fatto partire il suo progetto per rilanciare la rappresentatività della categoria, grazie a un continuo radicamento locale su tutto il territorio nazionale, raccogliendo sul campo le esigenze e le proposte dei trasportatori e portandole direttamente alle Istituzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here