POLITICA – Restano fibrillazioni nei partiti sulle riforme ed è in forse il vertice di lunedì prossimo tra Renzi e M5s. Il presidente Pd Orfini, in un’intervista a Repubblica, dice che è possibile
“rafforzare i contrappesi. Non vedo, però, – aggiunge – cosa c’entrino le preferenze”. Intanto il capogruppo alla Camera di Fi Renato Brunetta in un’intervista al Corriere afferma: “Non cambio idea su elettività al Senato”. E il senatore forzista Augusto Minzolini, intervistato dal Messaggero mette in guardia: “Attenti al tweet di Renzi #forzaitaliastaiserena”. Sul versante europeo, il capogruppo Pse Pittella, in un’intervista a Qn, dice a Juncker sulla flessibilità: “Ci ascolti o non lo votiamo”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here