Un 17enne palestinese è stato rapito e ucciso e il suo cadavere trovato dalla polizia in un bosco di Gerusalemme, dopo che la famiglia ne aveva denunciato il rapimento. Gli investigatori non escludono possa anche essersi trattato di una ritorsione da parte di ultrà ebrei per il rapimento e uccisione dei tre ragazzi in Cisgiordania. Secondo fonti locali, il ragazzo stava recandosi a pregare in moschea quando è stato caricato a forza su un’auto e portato via. Incidenti e scontri tra polizia e dimostranti palestinesi a Gerusalemme est.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here