[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”QvIuz3V5MlA” tiny=”yes”]

IVREA  – Da questa mattina i treni, sulla linea Torino-Ivrea-Aosta, a causa di un tentato furto di rame passaggio a livelloavvenuto nella notte tra Ivrea e Strambino che ha messo fuori uso nove passaggi a livello, viaggiano con ritardi di oltre quaranta minuti.

Per sicurezza, infatti, i convogli sono costretti a rallentare, con conseguenti code e ritardi a catena. I tecnici di Rfi sono al lavoro per risolvere il problema.

(AGGIORNAMENTO) – Sono dieci i treni regionali coinvolti, che hanno registrato ritardi fino ad un’ora. Lo precisa, in una nota, Rete Ferroviaria Italiana, annunciando che presenterà denuncia contro ignoti. Il tentativo di furto è stato rilevato dalla Sala Operativa in seguito alla segnalazione di anomalia evidenziata dagli apparati tecnici di sicurezza. I cavi in rame, le cosiddette trecce, alimentano, infatti, i sistemi di controllo della circolazione. La sottrazione dei cavi in rame, comunque, non comporta problemi di sicurezza alla circolazione ferroviaria che prosegue, sebbene rallentata, secondo specifici protocolli di sicurezza. Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana sono intervenute per riparare il guasto, reintegrare il materiale danneggiato e ripristinare le normali condizioni di circolazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here