lunedì 24 Gennaio 2022
spot_img
spot_img

CRONACA – Torino: Giallo su morte donna algerina (AGGIORNATO)

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”XAuVC6-gXr8″ tiny=”yes”]

TORINO – Giallo sulla donna algerina, di 47 anni, ritrovata lunedì scorso priva di vita dalla sorella in bagno, in un appartamento nella zona sud di Torino.

La donna viveva sola con un bambino di un anno e mezzo, ritrovato in casa illeso. Il padre, connazionale della donna vive invece in Francia. La donna era vestita e senza alcun segno di lesioni sul corpo. E’ stato il medico legale, Roberto Tesi, che dopo aver effettuato l’esame autoptico, ha stabilito che le cause erano dovute a strangolamento. Sull’accaduto indagano i Carabinieri, coordinati dal pm Patrizia Gambardella.

La donna trovata morta si chiamava Lamia Saifi. Nei prossimi giorni i Carabinieri ascolteranno l’ex compagno. L’uomo, suo connazionale che da tempo vive e lavora a Parigi, è il padre del figlio di un anno e mezzo della vittima, trovato nell’appartamento con il cadavere.

LEGGI LE ALTRE NOTIZIE DI:
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img