EVENTI – VENEZIA MESTRE: Nuovo appuntamento presso la 3D Gallery di Venezia Mestre con la seconda parte della rassegna extraMOENIA, progetto di ricerca ideato e curato da Adolfina De Stefani e Gaetano Salerno, in collaborazione con Mismomatic e Segnoperenne, focalizzato sull’indagine e sulla documentazione del rapporto tra arte e vita, tra finzione e realtà, tra artista e spazio interno/ spazio esterno della galleria.

ExtraMOENIA, dopo le sette esposizioni personali realizzate nel periodo compreso tra dicembre 2013 e maggio 2014, avvia una seconda fase di ricerca, per costruire un ponte ideale con la 14^ Mostra di Architettura di Venezia che aprirà al pubblico sabato 07 giugno 2014 e in relazione alla quale i curatori della galleria hanno strutturato un percorso di ricerca, da svilupparsi fino alla fine del 2014, che vedrà protagonisti un numero consistente di artisti in dialogo tra loro e con i temi proposti e dibattuti dall’importante appuntamento veneziano.

Già nel titolo Fundamentals, scelto dal curatore Rem Koolhaas per l’edizione 2014, sembra di

intravedere, dopo lunghi anni di sperimentazioni e di ricerche empiriche nel campo dell’abitare e del vivere lo spazio e l’ambiente, un ritorno ai concetti fondamentali e alle regole basilari del costruire, pratica da intendersi come espressione logica e razionale dell’intelletto umano nella ritrovata consapevolezza che la dimensione urbana rappresenta l’espressione visibile della vita sociale.

Tra i molti appuntamenti espositivi in programma, Elements of Architecture, ospitato presso gli spazi del Padiglione Centrale dei Giardini della Biennale, esprime al meglio il concept di extraMOENIA project, il quale, nell’intento dei suoi ideatori, ha voluto trasformare la galleria in un luogo del pensiero condiviso, aprendosi alla città, oltre le mura e le barriere imposte da una cultura elitaria e utopica, per ritrovare la città all’interno del luogo espositivo, non più inteso come frattura comunicativa o luogo-altro quanto piuttosto come naturale estensione della propria identità, lasciandosi contaminare dalle forme umane e naturali che sussistono pure esterne ai circuiti artistici, in attesa di essere intercettate, esplorate ed esposte.

“ La Corrispondenza del Tutto” scrive il critico Gaetano Salerno, “risveglia l’archetipo culturale (e cultuale) di un pensiero antico, contemporaneamente analitico e sintetico, robusto e inamovibile come una struttura trilitica, stabilmente retta da piedritti dorici e definita, nel suo potenziale e infinito sviluppo verticale, dal rigore della trabeazione.”

Ricercando corrispondenze con il tutto in pittura scultura, fotografia, video, grafica, molti artisti hanno partecipato alla selezione inviando un lavoro realizzato per il progetto: Roberto Assenza, Enzo Barion, Manù Brunello, Maurizio Bucca, Vito Campanelli, Gianpaolo Canova, Libera Carraro, Donato Ceron, Paolo G. Conti, Carmela Corsitto, Giorgio Costantino, Adolfina De Stefani, Maurizio Follin, Gabriella Gallo, Benedetta Jandolo, Marco Lo Russo, Ruggero Maggi, Giuliano Mammoli, Antonello Mantovani, Nives Marcassoli, Angela Marchionni, Emilio Morandi, Anastasia Moro, Riccardo Naletto, Emanuele Panzarini, Eugenio Piemontese, Edoardo Pilutti, Carlo Pucci, Giancarlo Pucci, Rossella Ricci, Fulgor Silvi, Giuseppe Luca Torraco, Giorgio Trinciarelli, Daniele Valente, Fabrizio Vatta, Angelo Ventimiglia.

Una selezione di lavori scelti dai curatori del progetto tra quelli pervenuti in galleria verrà esposta in occasione della vernice di venerdì 06 giugno 2014. A queste prime opere se ne uniranno altre, selezionate per i successivi eventi relativi al progetto extraMOENIA | elements of architecture, lunga rassegna che idealmente seguirà gli sviluppi delle Biennale di Architettura di Venezia e costituirà l’asse portante del percorso di ricerca della galleria nella seconda parte del 2014, attraverso una fitta programmazione scandita da mostre personali, collettive, incontri di approfondimento e di studio in occasione dei quali confrontarsi, secondo lo spirito del progetto, sul valore relazionale degli spazi artistici, sui nuovi contesti espositivi e sulle nuove forme di convivenza tra arte e vita.

06 giugno | 08 luglio 2014

martedì, mercoledì e venerdì ore 16.00 | 20.00

in altri giorni e in altri orari la galleria è visitabile su appuntamento

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here