Foto d'archivio
[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”-_mUqoFUP4Q” tiny=”yes”]

RALLY – Sono 128 gli iscritti alla 29° edizione del Rally Città di Torino.

Foto d'archivio
Foto d’archivio

Il successo passa attraverso i numeri mentre si attendono i protagonisti che promettono un week-end di spettacolo e divertimento. Il rally sotto il segno della Mole torna nel posto da cui nel maggio del 1986 prese il via la sua prima edizione vinta dalla Lancia Rally 037 di Franco Cunico.

Un ritorno in grande stile che la Rally Team Eventi ha preparato al meglio. Ad iniziare dalla prova spettacolo che ieri sera alle 20 ha aperto le ostilità cronometriche di questa edizione valida per il Trofeo Rally Nazionali e per il Campionato Rally Piemonte e Valle D’Aosta.

Molto ricco il programma di oggi, sabato 17 maggio. Il Rally Città di Torino dopo il Riordino notturno e un breve Parco Assistenza prenderà il via alla volta di Rubbiana dove è in programma la seconda prova speciale seguita subito dopo dal celeberrimo Col del Lys che con i suoi oltre quattordici chilometri è il tratto più lungo della gara. Lanzo è come tradizione il punto cruciale con Riordino e Parco Assistenza ed è l’appuntamento prima di affrontare la prova di Coassolo, novità di questa edizione lunga poco meno di sei chilometri a cui fa seguito l’ormai conosciuta Monastero. Le prove speciali fra le Valli di Susa e Lanzo verranno ripetute e l’arrivo finale con la premiazione è previsto al Lingotto per le ore 19.09. Ma all’Oval lo spettacolo non si ferma.

Sabato infatti dalle 10 inizieranno le verifiche del master “Città di Torino” l’evento collaterale che prenderà il via nel pomeriggio con le prove libere e di qualificazione per concludersi Domenica con le finali il tutto condito con le esibizioni di drift e taxi drift. Lo spettacolo dei motori è quindi assicurato per questo week-end.

La parola adesso passa ai protagonisti. Un elenco iscritti di grande qualità dove non mancano gli spunti di interesse. Ad iniziare dalla sfida tutta torinese fra Sala e Trolese , due piloti che hanno già vinto il Rally Città di Torino rispettivamente nel 2010 e 2009. In questa edizione si sfideranno entrambi a bordo delle Peugeot 207. Andrea Sala insieme al ligure Fulvio Florean mentre Trolese sarà al via con Elisa Filippini. A fare da terzo incomodo il valdostano Elwis Chentre, terzo assoluto lo scorso anno e in questa occasione al via con Isabella Gualtieri su una Punto Abarth Super 2000. Da non sottovalutare il lombardo Reduzzi su una Punto Abarth, lo svizzero Baccega su una Peugeot 207 mentre per le zone alte della classifica gli sportivi torinesi scommettono anche su Gianfranco Vedelago in gara con Samuele Perino su una Mitsubishi R4. Fra le storiche al via quindici vetture dove spicca la Mazda di Roberto Mosso e le Porsche di Parisi e Morando.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here