martedì 26 Gennaio 2021

Successo per l’Erbaluce Night Trail (con video)

Guarda il servizio

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”3-u7tkSG_-M” tiny=”yes”]

CANDIA – Si è svolto sabato 10 maggio l’Erbaluce Night Trail, corsa notturna a coppie, che si affianca ai trail più impegnativi canavesani, quali iniziative di promozione delle risorse naturali del Canavese e dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea.

L’Erbaluce Night Trail, giunta alla V° edizione,  rientra negli eventi sportivi organizzati dalle varie associazioni nell’ambito del progetto delle Terre dell’Erbaluce, che si propone di promuovere la scoperta e la valorizzazione del territorio.

La corsa dei podisti, che hanno gareggiato in coppia, è paritita dalla sede del Parco Naturale Provinciale del Lago di Candia, in zona Lido e ha puntato verso il paese di Candia attraverso la vigna del Colombaio e quindi, dopo aver attraversato il paese, lungo la pendice nord della collina di Santo Stefano. Attraverso canaloni e sentieri fino a giungere alle pendici del versante est della collina di Santo Stefano, ed è proseguita verso nord est prima all’interno della pineta verso Mercenasco, poi sulle creste delle colline che da Barone portano a Orio e quindi a Montalenghe, fino alla punta della cresta che sovrasta il paese seguendo di lì il sentiero che porta in discesa e con una nuova salita al Preventorio di Orio.
Di li il percorso è sceso attraverso canaloni con un sentiero a tratti ripido che in direzione est, avendo a destra la pianura verso Torino, risale gradualmente lungo l’Alta Via dell’Anfitetro Morenico di Ivrea fino alla Chiesa Romanica di Santo Stefano.

Percorrendo poi il sentiero verso nord, i corridori sono rientrati nella pineta di Mercenasco, nei sottopassi della strada statale e della ferrovia alla Cascine di Candia e poi fino al lago. Il percorso è proseguito nel tratto finale che risale la collina verso Caluso per poi scendere in canalini suggestivi ed un sottopassaggio della ferrovia fino alle Piscine Anthares, luogo dell’arrivo e della festa finale.
L’iniziativa aderisce all’idea iniziale dello Spirito Trail che promuove la pratica sportiva come mezzo per rafforzare il fisico e sviluppare la mente in un ambiente naturale dove è importante favorire il ripristino di sentieri e antiche vie di comunicazione ormai dimenticate.

La gara si è svolta in notturna ed a coppie per enfatizzare il rispetto e la collaborazione tra le persone che sono alla base dell’etica del trail.

LE CLASSIFICHE

classifica combinata trailaghi-ent 2014 

classifica assoluta ent 2014

Leggi anche...