lunedì 19 Aprile 2021

Leinì: Arsenale nascosto in casa

[label style=”important”]Ascolta l’articolo[/label][audiotube id=”zTmEaNpJBPs” tiny=”yes”]

CRONACA – LEINI’ – In casa aveva un vero e proprio arsenale.

Un operaio di 54 anni di Leinì, Bruno Ghidoni, è stato arrestato dai Carabinieri dopo che gli sono stati trovati, nascosti sotto il letto di casa, un fucile Kalashnikov con matricola abrasa, nove pistole risultate rubate, munizioni, lampeggianti e manette.

Si tratta del secondo recupero di armi in pochi mesi. A gennaio, sempre a Leinì, un episodio analogo: allora era stato arrestato un contadino di 61 anni, Giovanni Bernardo Peroglio Biasa, che custodiva numerose armi nella sua cascina.

Leggi anche...

spot_img