Ospedale di Ciriè

SANITA’ – E’ ormai operativo il progetto di riorganizzazione e integrazione dell’attività chirurgica degli Ospedali di Ciriè e di Lanzo.

ospedale-cirieSono state potenziate le sale operatorie del Presidio di Lanzo e da giovedì 20 marzo, in questa sede si è iniziato a effettuare gli interventi di chirurgia generale che non richiedono il ricovero ordinario e che si possono svolgere nelle ore diurne (day care o “cure di giorno”), sia con ricoveri brevi (day surgery) sia con prestazioni ambulatoriali. Proseguendo così nel percorso di sviluppo di sinergia e specializzazione tra le due sedi ospedaliere. Per sperimentare il sistema si è iniziato con una seduta settimanale al giovedì, nell’ambito della quale sono effettuati fino a 5-6 interventi, con prossima ulteriore implementazione dopo la fase sperimentale. La dimissione degli utenti operati è prevista entro le 16 del giorno stesso.

“Con lo spostamento a Lanzo di gran parte dell’attività di chirurgia generale in day care di tutta l’area ciriacese – spiega il Direttore Generale dell’ASL TO4 Flavio Boraso – è ora possibile usufruire in modo più organico delle sale operatorie del Presidio di Ciriè, dove è stato incrementato il numero di interventi per patologie più importanti che necessitano di ricovero o di attrezzature più sofisticate”.

All’Ospedale di Ciriè negli ultimi mesi è stata potenziata l’attività chirurgica in laparoscopia, tecnica meno invasiva di quella tradizionale, che può essere utilizzata per il trattamento di laparoceli, calcolosi della colecisti, tumori del colon, per citare alcuni esempi di malattie che possono essere affrontate efficacemente per via laparoscopica. Dallo scorso 1 gennaio il Responsabile della Chirurgia di Ciriè-Lanzo è il dottor Carlo Ferraris, Direttore della Chirurgia di Chivasso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here