RIVARA – Presso Villa Ogliani, si è svolto, lunedì scorso, un convegno, organizzato dal Gal Valli del Canavese, dal titolo: “Risultati del periodo 2007-2013 e opportunità offerte dalla nuova programmazione 2014-2020”.

galDopo i saluti istituzionali di Marco Balagna, Assessore provinciale alla Montagna e di Marina Carlevato, in rappresentanza delle Comunità Montane delle Valli del Canavese, è intervenuta Paola Bertolino, responsabile dello Sportello Locale attivo a Rivara, Settimo Vittone e Pont Canavese, che ha illustrato i servizi di accoglienza e orientamento erogati ai 258 utenti dello sportello di cui 82 hanno beneficiato dei fondi erogati dal Gal attraverso i bandi.

A seguire Massimo Circio, dell’Hotel Blanchetti di Ceresole Reale che ha spiegato che, grazie ai fondi erogati, dal Gal ha avviato un progetto di riqualificazione, mentre, Davide Querio, ha raccontato che, con il supporto dello Sportello, ha creato una nuova impresa a Frassinetto con l’obiettivo di realizzare “il volo dell’angelo”: attrazione di forte richiamo sportivo-turistico nel rispetto del territorio.

Giorgio Magrini, direttore del Gal, ha presentato i progetti finanziati ai Comuni che hanno condotto alla creazione di aree didattiche e di fruizione naturale in aree forestali come percorsi autoguidati, punti informativi, punti di avvistamento e di osservazione.

Dopo aver individuato i patrimoni naturali e culturali caratterizzanti il territorio con appositi studi, il Gal ha concesso finanziamenti ai Comuni e alle associazioni che hanno presentato progetti per recuperarli e valorizzarli nel rispetto della loro importanza ambientale, storica e culturale, adottando i Manuali per il recupero realizzati dal Gal.

Inoltre sono stati finanziati diversi servizi a favore dei cittadini, tra i quali 4 micronidi e baby parking (Pertusio, Borgiallo, Rivara e Settimo Vittone), 3 servizi di pre e post scuola (Pratiglione, Pont Canavese, Colleretto Castelnuovo) oltre all’acquisto di 6 veicoli per il trasporto a chiamata dotati di pedana per le carrozzine per anziani e disabili (Ronco Canavese, Locana, Colleretto Castelnuovo, Borgiallo, Settimo Vittone)

Il Gal ha svolto anche diverse iniziative di progettazione territoriale al di fuori del Piano di Sviluppo Locale in partenariato con Camera di Commercio, Provincia di Torino, Parco Nazionale del Gran Paradiso, Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese, come ad esempio i Progetti Qualità Diffusa per la valorizzazione integrata dell’offerta turistica e delle produzioni tipiche di eccellenza o il progetto Strada Gran Paradiso per la promozione turistica del territorio.

Infine l’Assessore regionale all’economia montana, Gian Luca Vignale e i funzionari della Regione Piemonte Bianca Eula e Claudia Cominotti hanno illustrato le opportunità offerte dalla nuova programmazione dei Fondi Europei Strutturali 2014-2020.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.