VALLI – Il Parco Nazionale Gran Paradiso si presenta alla Fiera Internazionale del Turismo, che si terrà a Berlino dal 5 al 9 marzo.

Parco-Nazionale-del-Gran-ParadisoGrazie alla collaborazione con Turismo Torino e Provincia ed il circuito Alpine Pearls il Parco avrà la possibilità di essere promosso e di far conoscere il suo territorio ed i prodotti locali ad un pubblico di operatori professionali, agenzie di viaggio ed addetti ai lavori del settore turistico, provenienti da tutto il mondo.

Oltre a tour operator e professionisti del turismo, il Parco, ed in particolare il tema dell’arrampicata, verrà presentato anche ai tanti giornalisti delle riviste specialistiche e di settore che saranno presenti all’ITB. E’ previsto infatti un incontro di presentazione il 6 marzo con un evento dedicato tra quelli inseriti nel programma dell’Associazione Alpine Pearls.

Nei giorni di apertura della fiera il Parco sarà presente con uno spazio all’interno dello stand della Regione Piemonte, una vetrina che permetterà un’ampia visibilità, dando risalto al Marchio di Qualità del Parco e alle tante iniziative culturali e sportive, promosse in ottica eco-sostenibile, in linea con quelle che sono le finalità delle Perle Alpine.

Con un pubblico di 60.000 visitatori e 110.000 operatori del mondo del turismo, oltre alla presenza di 10.000 espositori da 188 paesi, la ITB di Berlino è la maggiore fiera dell’industria turistica in Europa, un’occasione unica di promozione a livello internazionale.

“Il mercato germanico e del Nord Europa è molto attento alle tematiche della sostenibilità e alle bellezze paesaggistiche della nostra area protetta, – spiega il Presidente del Parco Italo Cerise – il lavoro di promozione intrapreso già da diversi anni sta portando risultati concreti sul territorio, basti pensare alla rivalutazione della GTA nel versante piemontese, e ai numerosi arrivi di turisti stranieri della scorsa estate. Attraverso la partecipazione del Parco alla ITB vogliamo contribuire a far conoscere le peculiarità del nostro territorio ed invogliarne alla visita da parte del pubblico straniero”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here