STRAMBINO – I Carabinieri della Stazione di Strambino hanno sottoposto al regime degli arresti domiciliari C.A., 20 anni, di Scarmagno per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

getta-hashishI militari durante il quotidiano monitoraggio del territorio hanno sottoposto a controllo due giovani canavesani, entrambi vent’enni, mentre in auto stavano attraversando Strambino.

Alla vista dei militari C.A., seduto lato passeggero, ha gettato un pacco dal finestrino. Il repentino gesto del ragazzo è stato notato dai Carabinieri che, l’hanno recuperato e hanno visto che all’interno c’era un panetto di hashish di quasi 100gr. e un bilancino di precisione. Immediatamente sottoposto a sequestro, i Carabinieri hanno  effettuato una perquisizione presso le abitazioni dei due giovani sequestrando, a casa di uno dei due, un grinder (dispositivo, di solito tondo, dotato di piccoli denti per macinare erbe o tabacco) e un “bazuko” che in gergo indica un artefatto costruito per agevolare l’inalazione della sostanza stupefacente.

C.A. è stato quindi tratto in arresto per “Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” mentre il suo amico è stato segnalato all’autorità amministrativa in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti.