Guarda il servizio

IVREA – Riapre al pubblico, dopo 28 anni e dopo importanti lavori di restauro, il Museo Civico “Pier Alessandro Garda”.

Museo-GardaSituato in piazza Ottinetti, nell’ex Convento Santa Chiara, ritorno ad essere, dopo anni di inattività, patrimonio culturale dei cittadini, grazie alla donazione di Lucia Guelpa e con i contributi della Fondazione San Paolo e della Regione Piemonte.

Il nuovo allestimento è stato progettato dagli Architetti museo-garda-2Diego Giachello, Paola Corvetti, Emilio Cagnotti e Marco Gini, e realizzato dall’Ati costituita da Set Up Live e S.E.C.A.P. con la Direzione Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, Soprintendenza per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo Antichità Egizie, Soprintendenza per i Beni Storici, Aristici e Etnoantropologici del Piemonte, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli.

Il visitatore potrà ammirare un’importante sezione Archeologica, un pregiata collezione d’arte orientale e i quadri della collezione Croff, attraverso un allestimento completamente rinnovato e caratterizzato da rotazioni periodiche delle collezioni con mostre temporanee, pubblicazioni ed eventi.

La serata inaugurale si terrà venerdì 31 gennaio dalle 21, quando la facciata del Museo si trasformerà in fondale scenico per l’installazione di videoarte “Radici”: un racconto di immagini e musica appositamente realizzato a cura dello Studio KarmaChina, con musiche di Brindisi Paradiso.

Accanto alle tre collezioni stabili, il Museo inaugurerà, nella stessa giornata, la mostra “Simmetrie” dedicata al pittore Pietro Annigoni, che sarà visitabile fino al 23 marzo.

Il Museo Garda resterà aperto al pubblico nei seguenti giorni: dal martedì al venerdì con orario dalle 9 alle 13 e sabato e domenica dalle 15 alle 19. Questo orario resterà invariato per febbraio e marzo, ma potrebbe subire cambiamenti da aprile.