CRONACA – ALESSANDRIA: Cinque milioni di euro sottratti al Fisco italiano attraverso operazioni finanziarie mobiliari e immobiliari che avvenivano all’estero.

La Finanza di Casale Monferrato ha scoperto che a tenere le fila era un imprenditore agricolo quarantenne che esercitava abusivamente la professione di promotore finanziario, intascando provvigioni per almeno 80.000 euro mai denunciati. A lui si sarebbero rivolti 34 alessandrini sui quali ancora sono in corso accertamenti.