Foto d'archivio

PONT CANAVESE – Gaetano Caforio, 47 anni, di Pont Canavese, è stato arrestato dai Carabinieri di Rivarolo Canavese, per aver acquistato sette auto di grossa cilindrata con assegni fasulli, per un valore complessivo di circa 200 mila euro.

carabinieri-arrestoL’arresto è frutto della prosecuzione delle indagini relative all’operazione «Kith and kin», che aveva portato, lo scorso autunno, all’arresto di 19 persone tra Rivara, Rivarolo Canavese, Castellamonte e Pont Canavese.
L’organizzazione a messo a segno 234 truffe, in tutto il nord Italia, acquistando con più di 450 assegni scoperti e contraffatti profumi, generi alimentari e auto di lusso per un giro d’affari complessivo di tre milioni di euro.

Il Tribunale d’Ivrea ha disposto per Caforio gli arresti domiciliari.