TORINO – “La Provincia di Torino chiude il 2013 con i conti in ordine, rientrando pienamente nei vincoli del Patto di Stabilità.» È quanto ha annunciato il Presidente della Provincia Antonio Saitta durante la conferenza stampa di fine anno.

provincia«Abbiamo versato 90 milioni di Euro alle imprese creditrici, – ha proseguito – confermato per un anno i lavoratori precari, anticipato i fondi che la Regione deve versare al sistema della formazione professionale ed a quello del trasporto pubblico locale. Abbiamo anche versato un milione al sistema culturale torinese. Nel 2014 avremo i conti in ordine per ulteriori investimenti. I conti sono in ordine, nonostante lo Stato abbia effettuato nel 2013 un prelievo forzoso di 40 milioni sulle entrate tributarie della Provincia di Torino, che si va ad aggiungere ai 22 già trattenuti nel 2012. »