Guarda il Video

RIVAROLO CANAVESE – Secondo giorno di protesta per gli studenti canavesani. Circa una sessantina di ragazzi, più tre adulti, sono scesi nuovamente in piazza questa mattina.

forchette-1Il percorso è stato grossomodo quello di ieri: dalla stazione al tentativo (vano) di liberazione degli studenti del “Moro”, con tappa alle diverse rotonde fino ad arrivare al Gigante per poi tornare indietro.

Lungo il tragitto hanno distribuito volantini, rallentato il traffico e cantato l’Inno d’Italia, costantemente monitorati dai Carabinieri e dagli Agenti di Polizia Municipale. Negozi aperti e tutto tranquillo.

I cittadini non si sono scomposti più di tanto, se non qualche automobilista adirato per l’intralcio al traffico. Lungo la strada, nonostante i tentativi effettuati con tanto di megafono, nessuno si è unito. Uno sparuto gruppetto di una decina di ragazzi si è recata invece a Cuorgnè, dove è stato ricevuto dal Sindaco Beppe Pezzetto.