RIVAROLO CANAVESE – Videocamere guaste, lampioni che rimangono spenti, zone in degrado.

Rivarolo-perde-i-pezzi-4Rivarolo sta “perdendo i pezzi”. Senza dubbio, per quanto la Commissione Straordinaria si sia prodigata e lo stia facendo tuttora, per amministrare, Rivarolo non è una città “facile” e la mancanza di un’amministrazione comunale regolare si comincia ad avvertire.

I residenti di corso Italia da mesi lamentano (inutilmente) che un tratto è Rivarolo-perde-i-pezzicompletamente al buio. Il corso, già pericoloso di per sé da attraversare (nemmeno il “velo ok” tiene a freno gli automobilisti), lo diventa ancora di più quando cala la notte, per lo meno nei pressi delle Poste.

L’area terrazzata situata sopra a piazza Massoglia, dove ci sono i particolari “coni” che sovrastano il bar, è Rivarolo-perde-i-pezzi-3Rivarolo-perde-i-pezzi-2lasciata a vita propria. Scritte e graffiti, una centralina a terra spaccata, la casetta che dovrebbe contenere i cassonetti dei rifiuti demolita (ma con il lucchetto chiuso e intatto!), e immondizia sparsa a terra lungo il Rivarolo-perde-i-pezzi-1perimetro.

Ma non è finita qui: oltre alle videocamere che si guastano “improvvisamente” tra un furto e un altro, c’è il “solito caso” ossia la scuola elementare che cade a pezzi. Da mesi maestre e genitori attendono una perizia scritta da un esperto in materia, che garantisca loro che i bambini possono rientrare nella classe attraversata dalla crepa (chiusa dai cantonieri), aula che sovrasta la mensa, dove centinaia di bambini vanno ogni giorno a mangiare.