BUSANO – “La situazione venutasi a creare per molti lavoratori dello stabilimento Berco di Busano è a dir poco inaccettabile.”

Favria----consiglio-comunale-050613-bercoAd affermarlo è stato Franco Papotti, Capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio Provinciale, il quale ha presentato nei giorni scorsi un quesito a risposta immediata. “Gli accordi presi nelle scorse settimane, dopo una lunga e accorta trattativa sindacale, tra molti dipendenti e la dirigenza societaria – prosegue Papotti – paiono essere diventati all’improvviso carta straccia per scelta unilaterale dell’Azienda. Non possiamo accettare che la vicenda si concluda in questo modo ovvero con la perdita dei posti di lavoro e la violazione degli accordi raggiunti. Con il mio quesito a risposta immediata chiedo dunque che la Provincia non rimanga inerte di fronte a tale stato di fatto ma voglia concretamente intervenire a tutela dei lavoratori e degli accordi già stipulati”.

Lo stabilimento “Berco” di Busano è ormai in fase di chiusura. La trattativa sindacale in atto pareva aver portato ad una serie di buoni risultati in termini di conclusione del rapporto di lavoro per i dipendenti della azienda di stampaggio a caldo del gruppo Thyssenkrupp, ma è invece di questi giorni la notizia della possibile perdita di efficacia di alcuni accordi tra impresa e lavoratori che parevano ormai raggiunti.