AGLIÈ – Giovedì 24 ottobre, al termine del consiglio comunale dei ragazzi, alcuni cittadini hanno segnalato in Municipio la presenza di disegni con svastiche sui muri di Agliè.

svasticaA distanza di pochi giorni dal ritrovamento delle svastiche disegnate sui muri del parco giochi adiacente al cimitero, questo nuovo episodio diventa allarmante. Sono infatti state disegnate con vernice nera due svastiche in Piazza Molini, sui muri della parte nord (quella secondaria e meno in vista) del Castello Ducale di Agliè.

«Se al primo episodio avvenuto alcuni giorni fa – commenta il vice Sindaco Alberto Rostagno – non avevamo dato eccessiva importanza, etichettandolo come un gesto goliardico, una “ragazzata” o il gesto di un squilibrato, questo nuovo episodio impone ferma condanna. A nome dell’amministrazione comunale alladiese esprimo condanna e sdegno per i fatti avvenuti con l’imbrattamento con l’emblema nazista, prima del muro adiacente al cimitero e poi del muro del Castello Ducale, simboli della memoria del nostro paese. Abbiamo segnalato il fatto all’autorità di polizia e abbiamo dato indicazione ai tecnici manutentori comunali di ripulire i muri imbrattati. L’amministrazione comunale di Agliè s’impegna ad adottare tutte le opportune iniziative utili ad identificare e a perseguire gli autori di tale irresponsabile gesto, offesa e oltraggio a tutti i cittadini alladiesi e canavesani che vivono seguendo l’insegnamento dei “Giusti”.»