CASTELLAMONTE – 128 dipendenti nel ramo rifiuti, 12 Asa protestanel ramo energia, 3 in discarica, 84 licenziati: questo è il risultato della lunga trattativa che si è svolta ieri in Prefettura.

Asa ha ufficialmente cessato di vivere, poiché ieri, il Consorzio formato da Teknoservice e Edera Ambiente ha firmato i contratti per l’affidamento della raccolta rifiuti e per la cessione dei cespiti.

Dopo tre anni di commissariamento, tre bandi di gara, le proteste dei dipendenti resta l’amarezza dei lavoratori che ancora una volta si sentono abbandonati dalle Istituzioni.