liquidità

TORINO – Si chiama “Fare impresa” ed è un progetto pensato per sostenere chi intende dare vita ad una iniziativa imprenditoriale.

liquiditàUn contributo formativo ed informativo di qualità che nasce dalla collaborazione fra la Direzione regionale del Piemonte dell’Agenzia delle Entrate, la Camera di commercio di Torino, la Direzione regionale del Piemonte dell’Inps e il Centro interculturale della Città di Torino.

Il progetto si rivolge a tutti i cittadini, di origine italiana e straniera, che intendono avviare un’attività economica in proprio. “Fare impresa” realizzerà degli incontri informativi per illustrare i passaggi amministrativi necessari all’avvio di un’attività imprenditoriale. Ma non solo: le lezioni di “Fare impresa” aiuteranno i partecipanti a strutturare con più precisione le loro idee imprenditoriali, con importanti spunti di riflessione sulle competenze necessarie, sulle caratteristiche dei mercati da affrontare, sugli aspetti organizzativi dell’impresa e sulle risorse finanziarie necessarie.

Il mini corso prevede due distinti moduli formativi della durata di tre ore per illustrare le diverse tipologie e forme giuridiche dell’impresa, i passi da compiere per realizzare un’attività in proprio e le eventuali forme di sostegno finanziario pubblico a cui poter avere accesso, gli adempimenti fiscali e i differenti regimi contabili, ed infine gli obblighi previdenziali nella gestione d’impresa. Un terzo incontro è dedicato alla comprensione del lessico specifico utilizzato nella modulistica.

Gli incontri si terranno presso la Sala conferenze del Centro interculturale (Torino, Corso Taranto 160). Il primo ciclo di lezioni prenderà il via il prossimo 12 novembre, con una prolusione introduttiva a cura di Vladimiro Zagrebelszy.

La frequenza al corso è gratuita, e le iscrizioni possono essere effettuate on line sul sito del Centro interculturale (www.comune.torino.it/intercultura).