arrestato

IVREA/ASTI – 19 arresti eseguiti nella notte in seguito all’indagine condotta dai Carabinieri di Rivarolo Canavese (Compagnia di Ivrea) e dai Carabinieri di Asti (Compagnia di Villanova d’Asti), che ha portato a sgominare un’intera banda di truffatori.

arrestatoLa “holding” della truffa (conduzione familiare) ha compiuto in tutta Italia centinaia di raggiri ai danni di imprenditori, liberi professionisti, grossisti e negozianti, da cui acquistavano beni e servizi con assegni a vuoto, falsi o intestati a persone o società fantasma.

La Procura di Ivrea ha emesso ordine di custodia cautelare per: Gianluca Abate, di Rossano Calabro, 28 anni; Letizia Mesoraca, di Rivara, 25 anni; Demis Pace, di Rivarolo Canavese, 35 anni; Maria Bevilacqua, di Rivarolo Canavese, 47 anni; Ippolito Mesoraca, di Rivarolo Canavese, 62 anni; Massimo Giolitto Deina, di Rivarolo Canavese, 42 anni; Giuseppe Pace, di Rivarolo Canavese, 47 anni;
Lamberto Conto, di Ivrea, 43 anni; Domenico Vironda, di Rivarolo Canavese, 42 anni; Elisabetta Preda, di Rivarolo Canavese, 44 anni; Damiano Cosimo Mesoraca, di Marina di Gioiosa Jonica, 40 anni ; Andrea Grosso, di Castellamonte, 41 anni; Sabrina Mesoraca, di Rivarolo Canavese, 23 anni; Cosimo Bevilacqua, di Marina di Gioiosa Jonica, 45 anni; Bruno Antonucci, di Pont Canavese, 50 anni; Egidio Cardone, di San Giorgio Lucano, 64 anni; Francesco Carabetta, di Rivara, 33 anni; Stefania Mesoraca, di Rivara, 24 anni e Mathias Hedge Ioan, di Castellamonte, 33 anni