CASTELLAMONTE – Il Liceo Artistico Statale “Felice Faccio”, l’Amministrazione Comunale della Città di Castellamonte e l’Associazione Artisti della Ceramica in Castellamonte assegneranno, venerdì 20 settembre alle 11,30, presso il Liceo, le borse di studio “Nicola Mileti”.

frontoneNicola Milet i, già Direttore del Museo della Ceramica di Castellamonte e per anni curatore della Mostra della Ceramica si inserisce a pieno titolo protagonista della vita culturale di Castellamonte nel campo della ceramica d’arte.

“Chiunque lo avvicinasse avvertiva un’attrazione quasi magica che scaturiva dalla sua straordinaria capacità di entrare in rapporto con l’altro.” Scrive Aldo Moretto: “.. . Chiunque incontrasse Nicola non poteva non rimanere coinvolto dalla sua passione, dal suo entusiasmo: soltanto in tal modo si spiega l’operare presso di noi d’Arnaldo Pomodoro che ci ha donato l’Arco; o di Enrico Baj che ha esercitato la sua fantasia nella creazione di un nuovo tipo di stufa…”.

Aveva la passione di collezionare tutto, conservava gelosamente ogni cosa, un appunto, una lettera, un indirizzo, un’idea, il biglietto di un viaggio in treno, la sua era quasi una mania.

E probabilmente, proprio grazie alla sua passione per il “trascorso” che ha raccolto negli anni la “Collezione”, perché in Nicola é sempre stata forte la voiontà di lasciare una traccia, un qualcosa alle nuove generazioni e questa sua voglia di confrontarsi con i giovani, fucine di nuove idee creative, lo ha portato più volte a incontrare gli allievi dell’Istituto d’Arte oggi liceo.

Gli affetti sopravvivono ad ogni cosa, anche alle più ineluttabili. Per questo il personale del Liceo Artistico Statale “Felice Faccio”, gli amministratori della Città di Castellamonte, gli amici dell’Associazione Artisti Ceramica in Castellamonte, nel ricordo dell’amico Nicola e del suo amore per l’Arte, assegnano da qualche anno, delle borse di studio agli studenti dell’area Design Ceramica.

Le borse di studio saranno riconosciute agli studenti che si sono contraddistinti per la realizzazione di un elaborato in ceramica. I temi che hanno impegnato gli studenti per l’anno scolastico 2011/2012 sono stati: per la classe III sezione Design Arte della Ceramica “Progett o stufe Stack: quando la stufa diventa icona 80 decori per 80 Stack”; per la classe IV sezione Design Arte della Ceramica “interpretazione di un’opera pittorica di Kandinsky da applicare sopra maiolica e da eseguire con colori ceramici”; per la classe V sezione Design Arte della Ceramica foggiatura di vassoi con le tecniche del colaggio e della lastra. Gli elaborati a con corso sono stati progettati dagli stessi alunni.

La Commissione terrà conto della cultura del progetto, della creatività, dell’iter progettuale, della qualità di realizzazione del manufatto d’arte applicata.

Le borse di studio sono così ripartite:

• primo classificato € 150/00 Assessorato alla Cultura Castellamonte

• secondo classificato € 1DO/DO Assessorato alla Cultura Castellamonte

• terzo classificato € 50/00 Assessorato alla Cultura Castellamonte

• premio Associazione Artisti della Ceramica Castellamonte € 100/00

• premio della famiglia Falletti-Geminiani € 100/00

• premio Liceo Artistico Statale “Felice Faccio” € 50,00

• premio Daniele Chechi € 50,00

Gli insegnanti della sezione si impegneranno a fornire alla commissione gli elaborati meritevoli di considerazione svolti durante l’anno scolastico 2012/2013

La Commissione, che si riunirà venerdì 20 settembre alle 10 presso le aule dei laboratori della sezione Design Arte della Ceramica del Liceo Artistico Statale “Felice Faccio” in Castellamonte per considerare gli elaborati degli alunni delle classi IV e V della sezione Design Arte della Ceramica, è così composta:

Paolo Mascheroni Sindaco della città di Castellamonte – PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE

Nella Falletti Geminiani Assessore alla Cultura VICE PRESIDENTE

Umberto D’Ottavio (Onorevole)

Daniele Chechi Presidente dell’Associazione Artisti della Ceramica

Maurizio Grandinetti Vice presidente Associazione Artisti

Ennio Rutigliano Dirigente Scolastico

Guglielmo Marthyn Designer

Il giudizio della Commissione esaminatrice è insindacabile.

AI termine dei lavori sarà stilato un verbale che dovrà essere sottoscritto da tutti i membri e depositato agli atti delle rispettive segreterie.