gran tour

CUORGNÈ – Domenica 25 agosto ha avuto luogo la seconda gita ad Alpette, dopo quella già avvenuta il 7 luglio organizzata da Gran Tour che è un progetto di valorizzazione e promozione del patrimonio artistico-culturale del Piemonte.

gran tourNato nel 2008 propone ogni anno, da maggio a novembre, oltre 100 percorsi guidati a piedi e in bus: è un progetto promosso e sostenuto da Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT.

La giornata era dedicata ai tesori di Alpette: prima però di arrivare, il bus della Gran Tour ha fatto tappa nella bella cittadina di Cuorgnè: grazie all’amministrazione comunale ed alla Pro Loco, è stato effettuato una breve visita alla bella via medioevale dedicata a Re Arduino. Dopodiché la giornata è proseguita ad Alpette: i partecipanti hanno potuto visitare l’Ecomuseo del Rame, certificato Herity, la chiesa parrocchiale e, dopo il pranzo consumato nel padiglione gastronomico della Pro Loco, il planetario e l’osservatorio astronomico, con le interessanti spiegazioni dell’ing. Sabino Saracino, membro dell’associazione Amici del Polo Astronomico.

Sicuramente la collaborazione fra le amministrazioni comunali di Cuorgnè e Alpette è stata proficua e tutti i partecipanti sono stati assai contenti. «È la dimostrazione – ha sottolineato il primo cittadino di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, come spesso da piccole cose possano svilupparsi nuove opportunità per il nostro territorio che evidentemente ha tante cose da far scoprire a chi arriva da fuori e che spesso noi non siamo in grado di valorizzare al meglio, è giunto il momento di farlo.»