CUORGNÈ – L’Amministrazione di Cuorgnè ha recentemente redatto e pubblicato sul sito del Comune (www.comune.cuorgne.to.it) le linee di indirizzo relative alla disciplina delle forme e modalità di utilizzo del volontariato tra le persone residenti a Cuorgnè per scopi di pubblico interesse.

cuorgnè
Lino Giacoma Rosa
cuorgnè
Beppe Pezzetto

«Abbiamo voluto definire delle linee guida – afferma il Sindaco Beppe Pezzetto – per favorire e promuovere attività solidaristiche integrative che riteniamo siano l’esempio concreto del contributo che una Comunità mette al servizio della Comunità stessa. Spesso anche le cose semplici vengono rese complesse da una burocrazia soffocante, abbiamo impiegato più tempo del previsto ma con caparbietà siamo giunti alla meta, adesso singoli e/o organizzazioni che volessero mettere a disposizione il loro tempo e le loro capacità a supporto del bene comune possono farlo, rivolgendosi direttamente al Comune, oppure scaricandosi regolamento e modulo presente sul sito del Comune stesso – prosegue Beppe Pezzetto – abbiamo nella nostra Comunità tante professionalità, e capacità che se messe a disposizione, ci consentiranno non solo di sentirci più parte attiva della vita della nostra Città, ma soprattutto ci consentiranno di renderla più vivibile».

In un momento di crisi così pressante, in cui da un lato le amministrazioni pubbliche non hanno più risorse e dall’altra per molte persone impegnarsi anche in queste forme di volontariato può servire per sentirsi vivi ed utili, dunque una lodevole questa iniziativa, sotto diversi aspetti.

E il Consigliere delegato Lino Giacoma Rosa aggiunge: «Per una Cuorgnè + Solidale abbiamo bisogno anche di molti volontari.»