CUORGNÈProseguono anche nel 2013 le attività di pulizia del Torrente Gallenca ad opera delle squadre forestali della Regione Piemonte, in settimana il Sindaco Beppe Pezzetto ha voluto andare di persona a verificare lo stato di avanzamento dei lavori.

torrente Gallenca«Abbiamo iniziato sin da subito, nell’autunno del 2011, una serie di iniziative volte a ripristinare il corso naturale del torrente Gallenca, – afferma Beppe Pezzetto – ostruito in più punti da una vegetazione che era cresciuta negli anni in modo disordinato. Siamo partiti dalle zone vicine ai ponti e adesso si sta proseguendo nelle zone più interne e meno visibili.»

E aggiunge: «Un’iniziativa che rientra non soltanto nelle azioni per una “Cuorgnè + Pulita” ma anche in quelle di una “Cuorgnè + Sicura”, attività di prevenzione per mettere in sicurezza i torrenti in caso di forti precipitazioni, cose che ci ricordiamo solo quando succedono i problemi. L’operazione, coordinata dall’Architetto  Vincenzo Palmesano e dal Sig. Fasciano della Regione Piemonte che ringrazio per la tempestività e professionalità dell’intervento, tra le altre cose ci sta restituendo degli scorci del Gallenca che da tempo non vedevamo più. Prospettive che la fitta vegetazione cresciuta nel torrente precludeva alla vista e che accompagnata dalla maleducazione di coloro che avevano abbandonato ogni tipo di rifiuto rendeva ancor più vergognosa. Conto – conclude il primo cittadino – sull’educazione e sulla vigilanza dei cittadini Cuorgnatesi, affinché questi luoghi possano tornare ad essere luoghi da apprezzare e vivere”.

Un invito a tutti i cittadini a mantenere puliti e frequentare questi angoli di bellezza naturale di cui è ricco il Canavese ma che non sempre è valorizzato nel modo giusto, un modo tra le altre cose, in cui tornano alla luce quelle che vengono chiamate “goie”.