BORGIALLO – Nasce a Borgiallo il primo “Borgiallo Blues Festival”, dall’idea dell’Associazione Culturale Diverse-Mente, nata da alcuni giovani della zona (Caterina Beda, Giorgio Nocentini, Valter Lucco Castello, Fabio Ricupido, Christian Lucchetti, Sergio Vallero, Bruno Basolo e con la collaborazione di Livio Girivetto) con lo scopo di far conoscere la Valle Sacra attraverso eventi e manifestazioni.

borgiallo blues festival«Diversa-Mente è nata a marzo di quest’anno da un gruppo di amici – spiegano Giorgio Nocentini , Caterina Beda e Valter Lucco Castello – vogliamo far conoscere Borgiallo e la Valle Sacra con una serie di eventi culturali un po’ diversi dal solito. Come ad esempio questo primo “Borgiallo Blues Festival”, che ci auguriamo diventi un appuntamento annuale fisso, consolidato nel tempo. Siamo contenti della grande collaborazione che abbiamo trovato nell’Amministrazione Comunale, che ha subito accolto la nostra iniziativa, e con la Pro Loco, che ci ha messo gentilmente a disposizione le attrezzature.»

Un ricco programma per un evento di nicchia, con gruppi musicali d’eccezione.

«Si tratta di gruppi imponenti nel panorama del Blues – aggiunge Livio Girivetto – abbiamo puntato a mantenere alta la qualità partendo a piccoli passi, per un Festival che vorrebbe diventare solido. Il lavoro è stato portato avanti dai ragazzi dell’Associazione in modo rapido e ineccepibile.»

 

Il Programma

Sabato 13 luglio – Si parte alle ore 16,00 per le vie di Borgiallo: mercatino a tema blues con vinili, dischi e borgiallo-diversa-mentelibri, mercatino artigianale della Valle Sacra e mercatino a sfondo sociale. Ci saranno due street blues band che si esibiranno per le vie di Borgiallo e per i più piccoli ci sarà animazione continua, anche grazie ad un gioco proposto da Libera, presidio di Cuorgnè.

Dalle ore 18,00 alle ore 19,00 Andrea Scagliarini terrà un seminario gratuito di armonica blues, aperto a tutti. Alle ore 19,00 incomincerà l’Aperiblues, organizzato da Diversa-Mente, un momento di relax in attesa del concerto.

Dalle 21,30 grande liveshow con importanti nomi del blues italiano: sul palco saliranno prima i Fast Frank & the Hot Shout Blues e a seguire Dario Lombardo & the Blues Gang.

Dopo mezzanotte, finito il concerto, un momento di musica aperto a tutti con la jam session organizzata in Piola, birreria di Borgiallo.

Durante tutta la giornata ci sarà un servizio bar, ovviamente in chiave blues: panini Mississipi style e birra.

I gruppi

Nel pomeriggio per le strade di Borgiallo ci saranno due street blues band che si esibiranno e che incominceranno a scaldare l’atmosfera per il concerto.

Andrea Scagliarini, uno dei più noti armonicisti italiani, terrà un seminario gratuito di armonica diatonica, uno degli strumenti più usati nel blues.

Sul palco si esibiranno due note band blues.

– Fast Frank & the Hot Shout Blues: Franco Cersosimo, in arte “Fast Frank”, appassionato di chitarra e allievo di Dario Lombardo negli anni ’90. Dal 2000 con la sua band partecipa a più festival e concerti blues, prima nella scena torinese e poi toccando tutta l’Italia, arrivando ad accompagnare grandi nomi del blues di Chicago.

Dario Lombardo & the Blues Gang: band in attivo dal 1989, insieme a Dario Lombardo, riconosciuto uno dei nomi più importanti del blues italiano e chitarra e voce del gruppo, si sono avvicendati diversi musicisti. Nella formazione attuale ci sono anche Andrea Scagliarini (armonica), Massimo Pavin (basso) e Massimo Bertagna (batteria). Partecipazioni, premi e collaborazioni formano un lungo elenco nella storia di questa blues band.