CASTELLAMONTE– A circa un mese dalla riapertura dopo la pausa invernale, sono già Castellamonte-fotoramica-alla-fornaceoltre 350 i visitatori, provenienti da diverse parti del Piemonte, che hanno ammirato le mostre in corso al Centro Ceramico “La Fornace” della frazione Spineto di Castellamonte.

Fino al 7 luglio sarà possibile visitare sia la personale di Paolo Spinoglio, presentata dal professor Floriano De Santi, dal titolo “Verso l’Essenziale”, sia la quinta edizione di “Dentro la Fornace”, una collettiva composta da otto sezioni dedicate ad altrettante realtà d’arte.

Una serie di mostre vere e proprie in contemporanea che vedranno affiancati stili e progetti d’arte diversi. L’allestimento coinvolge, in totale, circa un centinaio di artisti.

Si passa dalla versatilità del gruppo degli “Argonauti”, di Collegno, che a Castellamonte espongono gli elaborati di ben 50 artisti, per passare alle opere di Giovanni Carbone che, con “Il viaggio di Giovanni Carbone”, sorprende con una raccolta di opere inedite realizzate addirittura con vecchi biglietto del treno e gli immancabili “Segni”.

Castellamonte-Fornace-cariatidi-sonoreLa Fornace accoglie anche Cinzia Rey, con le sue “Accese rappresentazioni” , Anna Banfi, che stupisce con l’originalità delle forme, Maria Grazia Regi, che propone “Sculture”: opere che, pur rappresentando soggetti reali, quali personaggi ed animali, evocano chiaramente concetti astratti superando la materialità ceramica, Ebe Tirassa con le sue “Fragili Apparenze” e le “Cariatidi Sonore” di Sebastiano Ciliberto.

“Fotoramica” propone uno spazio nella sezione di “Dentro la Fornace” che ospita le opere dell’Associazione Artisti della Ceramica in Castellamonte. Circa 30 artisti espongono le loro opere affiancate dalle immagini del fotografo Claudio Virzi.

Gli allestimenti resteranno visitabili fino al 7 di luglio e sono realizzati con il patrocinio del Liceo Artistico “Felice Faccio” e del Comune di Castellamonte.

Le mostre saranno visitabili il martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.

Per informazioni telefonare ai numeri 0124.582642 e 334.3145915 oppure scrivere a ceramichecielle@libero.it